Il bambino ideale

Standard

Il bambino ideale non è quello che dorme tutta la notte o che non piange mai. Non è quello che dorme sereno tra le  braccia della mamma sorridente o che mangia da bravo tutta la sua pappa. Non è neanche vostro figlio, per quanto perfetto vi possa sembrare.

E’ un’immagine, una creazione della nostra mente: di bambini ideali ne esistono tanti quanti sono gli adulti. Uno per ciascuno.

Il bambino ideale è la nostra guida, è il nostro metro di giudizio, è la chiave che ci fa comprendere il nostro essere genitori.

Il bambino ideale è la nostra idea di bambino, come pensiamo che sia e come pensiamo che dovrebbe essere: è un insieme delle nostre conoscenze, esperienze e valori. Plasma le nostre interpretazioni, le nostre aspettative e le nostre reazioni nei confronti dell’altro bambino, quello reale.

bambino idealem

Attenzione, non è l’immagine che avete del vostro bambino, ma l’idea generale che avete delle caratteristiche di un bambino: monello, capriccioso, innocente, irrazionale, competente…

Il nostro bambino ideale e quello reale non devono essere in competizione, anzi. Il bambino reale si specchia nel bambino ideale che vede in ciascuno dei suoi genitori e ne viene influenzato. Allo stesso modo il nostro bambino ideale sicuramente si arricchisce, cresce e cambia con l’esperienza che facciamo dei bambini reali.

Ad esempio, se il nostro bambino ideale è competente, noi avremo fiducia nelle capacità del bambino reale, che a sua volta si sentirà sicuro perché sente la fiducia che abbiamo in lui. E la nostra esperienza nel vedere il bambino reale comportarsi in modo competente rafforzerà questo aspetto nel nostro bambino ideale, creando un circolo virtuoso.

Il bambino ideale deve mantenere la sua parte simbolica e valoriale: non si fonderà mai completamente con il bambino reale, ma rimarrà sempre come nostra guida interiore per aiutarci a essere i genitori migliori possibili.

Il proprio bambino ideale però va conosciuto e va nutrito di conoscenze ed esperienze. Dobbiamo conservarlo vitale, pronto a crescere insieme a noi e al nostro bambino reale, a confrontarsi e a mettersi in discussione, perché non diventi uno schermo che ci impedisce di vedere il bambino reale invece che uno specchio che ne amplifica e illumina le caratteristiche.

Parleremo del nostro bambino ideale negli incontri del percorso Nascita di un genitore, all’interno del progetto Madr&natura di META Cooperativa Sociale.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...